PROGETTI

Per cercare di offrire ai bambini esperienze sempre nuove e stimolanti cooperiamo da anni con del personale esterno qualificato che propone, a cadenza settimanale, sessioni di:

 

- PSICOMOTRICITA' RELAZIONALE condotta da Wilma Lencioni e Alex Correa de Oliveira: E' un progetto che riguarda la "sezione grandi" e viene effettuato una volta a settimana. La psicomotricità riesce a rispondere ai bisogni relazionali dei bambini con materiali e proposte appropriate. Durante il gioco infatti si può notare che il bambino esprime i suoi bisogni, manifesta le sue difficoltà, i punti di forza e quelli di debolezza; l'adulto perciò ha il ruolo di decodificare tutti questi messaggi (in particolare quelli non verbali) che il bambino invia e rispondere in modo congruo alle varie richieste. Lo spazio della psicomotricità si deve dilatare dalla casa all'ambiente educativo, dove anche i genitori trovano ascolto/supporto e quindi tutti cooperano per il benessere del bambino.

- BIODANZA curata da Silvia Allegrini, facilitatrice-tirocinante di Biodanza sistema Rolando Toro: è un sistema di integrazione affettiva che tramite la danza (movimento carico di emozione-impulso all'azione), la musica (stimolo che porta ad esprimere un'emozione integrata al movimento) e la "vivencia" (istante vissuto con intensità) promuove il benessere psicofisico dell'individuo. Questa metodologia stimola le potenzialità che ognuno possiede rafforzando la capacità di esprimere coerentemente le proprie emozioni, favorendo così un'autentica espressione di sé. Le sessioni di Biodanza si svolgono in gruppo per facilitare la relazione di incontro con l'altro, sviluppando pertanto le capacità di partecipazione, condivisione e collaborazione. La danza, accompagnata dalla musica e dal ritmo, permette un'armonizzazione psicomotoria-affettiva che porta l'individuo ad una maggiore serenità e consapevolezza dei propri bisogni e di quelli altrui, in modo da star bene con se stessi e con gli altri.

- Progetto “L'ORTO DELLE MERAVIGLIE” curato da Emilio Bertoncini, agronomo, guida ambientale e coordinatore di orti scolastici dal 2008: Il progetto si sviluppa con incontri periodici durante i quali i bambini collaborano attivamente alla coltivazione delle piante (es. patate, ravanelli, aglio, cipolle, pomodori, peperoni, zucchine ecc..) che saranno scelte di colori e forme particolari per sollecitare ancora di più il coinvolgimento dei bambini e delle loro famiglie. Questo progetto propone quindi degli obiettivi educativi particolari come: favorire la familiarizzazione dei bambini con l'ambiente naturale, l'incontro con gli animali e gli altri organismi che popolano spontaneamente il terreno e l'orto, avviare un approccio sensoriale alla terra attraverso il contatto diretto e/o mediato da attezzi in formato bambino, favorire lo sviluppo del concetto di "bene comune" e sostenere percorsi di educazione alimentare e al gusto.

La libera espressione dei bambini è un campo da seminare con cura e dedizione: il fare, il toccare, e il mettersi in gioco sono un'avventura a cui ogni bambino non dovrebbe rinunciare.

Dedichiamo molta cura e attenzione anche ai percorsi e ai laboratori proposti alle famiglie; in particolar modo, a sostegno di una genitorialità consapevole, viene effettuato un percorso esperienziale curato dal Dott. Ivan Sabato, psicologo e psicoterapeuta, per riscoprire il linguaggio delle emozioni ed imparare ad usarle per scoprire nuovi modi di relazionarsi con se stessi e con i propri figli.

© 1998 "Il Nido" di Allegrini Claudia & C snc

0583-582984

asiloilnido98@gmail.com

Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now